IL FILO DEL DISCORSO




Questo Blog nasce dalla stima e dalle chiacchiere di due donne che con il tempo scoprono e riscoprono passioni ed un sentire comune, comuni radici, competenze per certi versi complementari.
Questo sarà quindi un piccolo pensiero felice scritto a quattro mani... buona continuazione!

lunedì 16 aprile 2012

SAL Casier d'imprimeur (1)





Le prime 11 caselle del mio casier rappresentano perfettamente ciò che amo di più: la scritta "broderie" ricamata utilizzando il bellissimo alfabeto tratto dall'album n. 53 di Sajou, scovato free qui, una ricamatrice disegnata da A' mon ami Pierre, due dolcissimi coniglietti di Renato Parolin, tratti dal bellissimo libro Amitiés Croisées, e un piccolo free trovato qui.
Sarà difficile andare avanti: il numero delle caselle da completare è incredibile, le misure minime, ma è una bellissima avventura che mi piace sempre di più!

Ricamo: Naty
Foto: Naty
Testo: Naty

14 commenti:

  1. ciao, è splendido. è tra i miei desideri un cassetto così.. ma come dici tu il lavoro è lungo e laborioso.
    complimenti.
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Very beautiful embroderies!
    Gudrun

    RispondiElimina
  3. Complimenti per i tuoi preziosi ricami e per il tuo delizioso blog, al quale mi sono iscritta!
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia, è proprio un piacere vedere un oggetto così bello e prezioso. Baci
    Emi

    RispondiElimina
  5. Ogni ricamo ha trovato la sua giusta collocazione. Non sarà difficile riempirlo tutto... Complimenti!
    Silvia

    RispondiElimina
  6. Caspita è proprio bello!! Continua così!
    Laura

    RispondiElimina
  7. Che bel inizio Naty!..e si sa che chi ben inizia è a metà dell'opera. NOn vedo l'ora di vedere il seguito.
    Un caro saluto, Nicole

    RispondiElimina
  8. Che bellissimo lavoro! Mi piacciono molto questi piccoli ricami in stile francese.

    RispondiElimina
  9. Sta venendo una meraviglia, adoro i soggetti delle miniature e anche il colore!

    RispondiElimina
  10. Posso dire...bello!!!

    Auguri..di buon proseguimento!

    Marcela Susana.

    RispondiElimina
  11. A very beautiful start to fill the cases.

    RispondiElimina
  12. Ciao,
    mi sono imbattuta in questa pagina del tuo blog e mi piace tantissimo l'idea del casellario. E' da poco che ricamo ma sto gia' facendo un sacco di lavoretti che poi non so bene dove mettere!
    Posso farti una domanda stupidissima da neofita? Una volta che hai ricamato il lino, come lo fissi? Lo incolli su dei cartoncini?

    Grazie e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta!
      Io procedo in questo modo:
      Una volta finito il ricamo riempio la casella con un pezzetto di polistirolo tagliato a misura da una lastra, questo serve a fare spessore nella casella e a far " uscire fuori" dal cassetto il ricamo che altrimenti rimarrebbe nascosto ( Io ho scelto una lastra di polistirolo comprata dal ferramenta, qualcuna usa della gommapiuma, qualcuna cartoncino spesso, qualcuna del materiale tecnico apposito per brico).
      Taglio un cartoncino un pò rigido a misura della casella e un pezzetto di imbottitura sintetica molto sottile un paio di millimetri più piccolo del cartoncino ( il cartoncino terrà il ricamo, l'imbottitura darà quel minimo di morbidezza al ricamo che altrimenti rimarrebbe troppo rigido e sgradevole a vedersi per i miei gusti sul cartoncino) poggio uno sull'altro cartoncino, imbottitura e ricamo e stiro il lino piegando i lembi in eccesso dietro il cartoncino, cucio sul retro il lino per fissarlo.
      Se fai una ricerca su internet scrivendo " tutorial casier imprimeur" trovi qualche immagine esemplificativa, e qualche tutorial.
      Io non ho seguito un tutorial in particolare , ho letto un pò in rete, mi sono informata sui materiali da usare e fatto le mie scelte. Se hai bisogno di uteriori precisazioni sono qui!
      Buon lavoro!
      Naty

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails